Vedi tutte le news

News ed eventi

18/07/2017

Online il nuovo giornale di Verona Diabete

28/05/2017
Rendiconto finanziamenti pubblici
28/05/2017
Dai forza alla nostra associazione
28/05/2017
14.000 Passi per combattere il Diabete - IX Edizione

In cammino per la salute

L’attività che ha subito negli ultimi anni una stasi, verrà riproposta ai soci e a quanti desiderano praticare “L’arte del camminare” (Fitwalking) come life style apprezzando lo spirito ecologistico dello andare a piedi, l’aspetto salutistico e il benessere di vita legato al camminare.
E’ un’attività alla portata di tutti ed è uno sport gratificante che aiuta a sentirsi in forma migliorando l’umore l’autostima e l’equilibrio personale. Sul piano della salute è una terapia preventivaa patto che inizi a far parte dello stile di vita ordinario.

Camminare protegge il cuore, un’ indagine piuttosto recente condotta su 20.000 ex-studenti di una università americana ha confermato che chi, per lavoro o tempo libero pratica dell’attività fisica ( almeno 3 / 4 volte a settimana ) presenta un rischio di attacchi cardiaci notevolmente inferiore a chi invece svolge una vita piuttosto sedentaria. In caso di attacco cardiaco, il rischio che questo risulti mortale è ridotto di circa il 30 % nelle persone attive. Una camminata a passo sostenuto di poco superiore ai 3 km per una durata di circa mezz’ora porta a un consumo di circa 150 Kcal con effetti benefici considerati buoni ; per 300 Kcal molto buoni, per 600 Kcal ( cioè 2 ore di cammino sostenuto ) ottimi.

Oltre alla sedentarietà, altri fattori di rischio modificabili sono l’ipertensione, le dislipidemie e il fumo; bastano poche settimane di pratica continuativa di corretto cammino per rendersi conto delle sue enormi potenzialità riguardo ai suddetti fattori di rischio. Pensate alla verifica diretta che un fumatore ha del proprio stato respiratorio quando inizia a praticare il Fitwalking, oltre a non provare il desiderio di fumare per un certo tempo. Chi soffre di ipertensione deve mantenersi su di un impegno sportivo di livello non troppo intenso come il cammino e praticarlo per circa 35/50 km la settimana. Riguardo alle dislipidemie più km si percorrono in cammino in un anno maggiore è l’aumento del colesterolo buono ( HDL ) nel sangue e minore è il valore dei trigliceridi. Cefalee, emicranie, mal di schiena, problemi intestinali, artrosi, dolori alle articolazioni, sono alcuni dei problemi che affliggono migliaia di persone e che il Fitwalking aiuta a eliminare o per lo meno a ridurre influendo positivamente sulla tonicità muscolare, la perdità di peso di grasso corporeo il modo d’incedere, la freschezza della pelle e la luminosità del viso: siamo più belli se camminiamo bene.

Il Fitwalking è un potente anti stress, provate la terapia del Fitwalking e vi lascerete alle spalle buona parte dei problemi, sarete più sereni e capaci di leggere le cose in modo più equilibrato.

Quindi, non ci sono scuse e, anche se dobbiamo alzarci presto la mattina vuoi mettere le chiacchierate che ci facciamo per tutto il tragitto! Insomma alla fine è più stanca la lingua delle gambe. E’ proprio l’aspetto socializzante che caratterizza in modo positivo il Gruppo podistico cioè la condivisione-relazione che si stabilisce tra i partecipanti è fondamentale perché motiva ed è momento di scambio di esperienze, dubbi, perplessità che, per il solo fatto di essere espresse ti aiutano a superare momenti di difficoltà.